Siete pronti per Sanremo?

Sanremo 2019

Potevamo non parlare un po’ anche noi del Festival di Sanremo?

Oggi ne parlano tutti e sicuramente già ne avrete la nausea per tutto quello che avrete sicuramente già visto e sentito da quando in TV siamo passati dagli spot di panettoni e pandoro a Baglioni in tutte le salse.

Se volete approfondire il tema Festival della Canzone Italiana, vi consigliamo di partire dalla pagina di Wikipedia e li troverete tutto (o quasi) a partire dalla prima edizione del 1951.

Da li vi si aprirà un mondo: musica, canzoni, cantanti, artisti vari, scandali e chi più ne ha più ne metta.

Noi però ne vogliamo parlare in modo diverso, a partire da quello che più ci interessa.

A noi interessa l’aspetto conviviale e di aggregazione che questo evento nazional-popolare (come da definizione classica ormai consolidata) scatena.

E’ ancora oggi una occasione per stare insieme, davanti la TV, nel soggiorno di casa, su un bel divano, magari sotto una bella coperta calda a discutere e commentare tutti insieme.

Se poi, ci mettiamo anche la possibilità di ampliare questo salotto di commenti e discussioni, smartphone alla mano, via social o chat, allora veramente il quadro che ne esce fuori è completo.

Si creano più o meno spontaneamente dei gruppi di ascolto e di visione che sono l’occasione per ritrovare amici e familiari che neanche a Natale siete riusciti a coinvolgere.

Ci sta tutto: famiglia, amici, casa, aggregazione.

E, se in queste serate in famiglia o con gli amici, vi doveste rendere conto di avere bisogno di un divano più grande e, con il divano, anche di una casa più grande, ci siamo noi ad aiutarvi.

Come? Magari durante le pause pubblicitarie, oltre ai necessari passaggi in bagno, visitate il nostro sito per consultare le nostre proposte.

Chissà? L’edizione settanta potreste vedervela in un salotto e in una casa nuova.

E allora via: buona visione a tutti e, tranquilli, già dalla prossima settimana non vi ricorderete nemmeno chi ha vinto!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *