Oggi la casa si arreda su internet: spazio a e-commerce e realtà aumentata

arredare casa on-line

Negli ultimi anni gli acquisti online sono diventati, per molti di noi, la normalità. Non fa eccezione il settore arredamento, che sempre più spesso passa attraverso i portali e-commerce.

 

Come riporta un recente articolo del Sole 24 Ore, nel 2019 il volume di vendite online per arredo e home design ha raggiunto quota 1,7 miliardi: un aumento del 26% rispetto allo scorso anno, a dimostrazione del crescente interesse che circonda il mercato. Si è arricchita, inoltre, l’offerta di siti web che offrono ampi cataloghi tra cui scegliere mobili e oggetti di design adatti alla propria abitazione.

Vediamo insieme alcuni dei casi più interessanti.

Tavoli, armadi e letti sono dunque oggi a portata di click. In molti casi è possibile vedere in anteprima il loro effetto all’interno degli ambienti della nostra casa: l’app di Amazon, ad esempio, mette a disposizione l’opzione “visualizza nella stanza”. La funzionalità Discover permette, invece, di trovare rapidamente l’offerta che risponde ai propri gusti creando liste ristrette basate sui like dell’utente.

I siti che permettono di acquistare mobili ed elementi d’arredo online sono numerosi e di diverse tipologie. Alcuni sono orientati soprattutto verso la ricerca del design più moderno, come Made in Design, che vanta un catalogo di 30 mila prodotti e 400 marchi, e Westwing, che fino a un anno fa in Italia era conosciuta come Dalani: quest’ultima comprende anche una parte club riservata ai soli iscritti, in cui sono approfondite le ultime tendenze dalle quali trarre spunto per i propri acquisti.

Forte è poi il legame tra design e alta moda, come dimostrato dalle esperienze di LuisaViaRoma e Yoox. Il primo, nato come boutique a Firenze nel 1929, è oggi diventato un punto di riferimento nell’alta moda online: da qualche anno comprende anche un reparto che offre un’attenta selezione di prodotti di design, a cui collaborano importanti architetti. Il secondo, invece, è curato personalmente da Beatrice Trussardi, la quale vuole proporre un catalogo di arredi e opere d’arte al fine di renderli accessibili a un pubblico più ampio.

Design Republic è una piattaforma nata da due giovani rivenditori di arredamento milanesi, che hanno dato il via a una vetrina virtuale dove viene proposto il meglio dello stile italiano e delle soluzioni scandinave.

Fonte: Immobiliare.it

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *