Lavori in casa, i tre errori più comuni da evitare per non spendere troppo

ristrutturazione

La casa è spesso protagonista di programmi televisivi dedicati alla ristrutturazione, alle compravendite e all’arredamento. Ma di sovente non vengono focalizzati elementi importanti come ad esempio il denaro e il tempo necessari per effettuare lavori di ristrutturazione o gli imprevisti che si possono incontrare e che causano ritardi nella consegna della casa.

Vediamo, dunque, quali errori bisogna evitare di commettere se si desidera risparmiare.

Mantenere un budget reale. E’ difficile farlo, ma è meglio avere tutto chiaro fin dall’inizio, evitando cambiamenti durante i lavori. E’ bene quindi contattare un esperto, effettuare uno studio preliminare con costi approssimativi e stabilire un periodo di tempo per i lavori. I budget che si espandono implicano solo costi più elevati in termini di tempo e denaro.

Evitare grandi aspettative. Quando si ristruttura una casa è opportuno concentrarsi sulle cose importanti e mettere da parte le soluzioni più complicate, soprattutto quelle dell’ultimo minuto. Ogni cambiamento comporta del tempo e il tempo è denaro.

Concentrarsi sul risultato finale. E’ importante concentrarsi sul risultato finale e non lasciarsi distrarre da suggerimenti o consigli in corso d’opera. Il portale Realtor.com stima che una ristrutturazione media negli Stati Uniti possa costare almeno 25.000 dollari, circa 22.435 euro. I progetti più grandi raggiungono 50.000 euro, circa 44.868 euro in media.

Articolo visto su
The Most Common Money Mistakes When Building (or Renovating) a Home (Apartment Therapy)

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *